Centro Socio Educativo - CSE - Servizi per disabili - Cooperativa Sociale IL PEROGRANO SERVIZI ONLUS

Vai ai contenuti

Menu principale:

Centro Socio Educativo - CSE - Servizi per disabili

 

“Centro Socio Educativo”
Unità di offerta sociale C.S.E.
accreditato presso la Regione  Lombardia

 
 
Modulo A percorso educativo che offre esperienze che conducono la persona con un ritardo mentale medio-grave  a mantenere e/o sviluppare le abilità di base per una maggiore autonomia personale, sociale e relazionale.
 
Modulo Cse-Lfa laboratori di formazione all’autonomia del CSE, dedicati a persone disabili con ritardo mentale medio-lieve, che si caratterizzano con interventi volti allo sviluppo e potenziamento delle abilità necessarie, per favorire la realizzazione di futuri percorsi di integrazione sociale ed occupazionale.

Progetto Passerella: offre alla persona disabile, che frequenta altre strutture, come ad es. la scuola dell’obbligo o la scuola superiore un percorso che faciliti il passaggio part-time nel CSE.
 

Il servizio richiede il pagamento di una retta mensile da quantificare in collaborazione con l'ente inviante.
Il nostro lavoro si basa su una visione unitaria e globale della persona disabile, in cui le dimensioni affettiva, intellettiva e motoria sono strettamente collegate e sulla convinzione che una persona disabile con una maggiore armonia  interiore, è anche una persona che più facilmente riuscirà a socializzare e dunque ad integrarsi nel tessuto sociale. E’ necessario perciò ricomporre il QUADRO GLOBALE (comprensione dei fattori organici, psico-affettivi, cognitivi, comportamentali e sociali) della situazione di ciascun utente, quadro che è determinante rispetto alle scelte dell'intervento educativo. Durante il percorso educativo sono previste delle regolari verifiche, relative ai progressi compiuti  e/o  alle  difficoltà  riscontrate. Sono  inoltre  previsti  periodici  incontri  di  restituzione  alle  famiglie,  degli  obiettivi  raggiunti  e/o  delle situazioni rilevanti.
 
Particolare attenzione viene data alla relazione educativa, ossia ad alla relazione  tesa  alla  condivisione  di  ciò  che  viene  vissuto  e  creato all’interno di un contesto di scambio, dove l’incontro diretto tra persone, con storie diverse, diventa il punto di partenza per il riconoscimento di tali diversità e la valorizzazione del singolo individuo.
Anna Giulia Argirò
Direttrice dell'area educativa

 
Ultimo Aggiornamento 26/05/2017
Copyright 2017. All rights reserved.
Torna ai contenuti | Torna al menu